Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
This RSS feed URL is deprecated -- - -- Mondiali volley: Lang, l'Italia è forte - ANSA.it -- - -- Formula 1, gli orari del GP di Austin in tv - Sky Sport -- - -- Basket Nba, si riparte: il pronostico dice ancora Golden State - La Repubblica -- - -- Francia-Germania 2-1: i Bleus vincono in rimonta con la doppietta di Griezmann - La Gazzetta dello Sport -- - -- Brasile-Argentina 1-0, la decide l'interista Miranda - La Gazzetta dello Sport -- - -- Volley: Mondiali Femminili: l'Italia cede alla Serbia ma non fa male - Corriere dello Sport.it -- - -- Nainggolan avverte il Milan e Messi: "Trascino io l'Inter" - Sport Mediaset -- - -- Il Milan può sorridere: Gattuso recupera tre giocatori fondamentali per il derby - SuperNews -- - -- Juventus, ultrà e Marotta ecco tutte le intercettazioni - Il Tempo -- - -- Shevchenko: "Higuain-Icardi show. Il Milan di Gattuso mi piace" - La Gazzetta dello Sport -- - --
mercoledì 17 ottobre 2018  

<--Torna all'indice
04/05/2014   -   La Juventus davanti allo specchio


        Antonio Mucchio

Brucia ancora la ferita aperta nella notte di giovedì allo Juventus Stadium.
Un’eliminazione meritata. Non tanto per quanto si è visto in campo (nell’arco dei 180 minuti la Juventus è stata nettamente superiore al Benfica) ma per tanti altri aspetti.

Quello che hanno sottolineato come prima causa gli esperti dei siti di scommesse come questo è stata la gestione dell’andata in Portogallo:
grande pressappochismo, squadra troppo molle dopo l’1-1, non ha convinto l’azzardo di Antonio Conte di schierare un Vucinic titolare dopo quasi un anno di inattività, tantomeno il voler fare a tutti i costi turnover per difendere 8 punti di vantaggio in un campionato già scritto, matematica a parte.

In secondo luogo è un’eliminazione meritata perché in superiorità numerica e con lo stadio che ti spinge per oltre mezz’ora, non puoi permetterti di non segnare.
Ma la Juventus non ha segnato: troppa ansia da prestazione negli uomini chiave, ma allo stesso modo la stanchezza e le mille battaglie giocate quest’anno hanno impedito ai bianconeri di esprimere tutto il loro potenziale. Del resto quasi tutti i titolari avevano disputato gli inutili 90 minuti col Sassuolo tre giorni prima, emiliani tra l’altro falcidiati dalle assenze. A maggio, dopo una stagione satura di impegni, la paghi.
Ed era un rischio evitabile data la situazione di classifica in campionato ormai cementata.

Europa league 2013/14 – Juventus - Benfica

L’impressione è che a questa semifinale di Europa League non sia stato dato il giusto peso dalla società. Il Benfica non è una neopromossa, il Benfica è una grande squadra che in Italia insidierebbe tranquillamente la Juve per lo Scudetto.

Conte al termine dell’incontro ha parlato del recupero troppo stringato e delle eccessive perdite di tempo: su questo ha ragione, ma dovrebbe fare un esame di riflessione e pensare che alcune scelte potevano essere fatte in modo diverso.
La speranza è che – come mettono in evidenza gli analisti di scommesse sul calcio Betfair - gli serva da lezione: è potenzialmente un grande allenatore, ma a volte risulta troppo schiavo della sua innata testardaggine.

Dispiace perché quasi tutti, in Europa, si aspettavano di veder trionfare la Juve nel proprio stadio, il 14 maggio. E sul piano tecnico i presupposti c’erano eccome: la Juventus è ormai una squadra di livello mondiale, con grandissimi giocatori. Sicuramente la miglior compagine dell’Europa League per distacco.

E’ mancata la mentalità vincente, è mancata la mentalità europea, quella che si costruisce negli anni.

In Champions, l’anno prossimo, servirà molto ma molto di più per accedere nella top 4. E magari anche un cambio di modulo: il 3-5-2, contro le grandi squadre, non paga praticamente mai.

Europa league 2013/14 – Juventus - Benfica.

<--Torna all'indice

Data Partita Ris.
19/08 Chievo - Juventus 2-3
26/08 Juventus - Lazio 2-0
02/09 Parma - Juventus 1-2
16/09 Juventus - Sassuolo 2-1
23/09 Frosinone - Juventus 0-2
26/09 Juventus - Bologna 2-0
30/09 Juventus - Napoli 3-1
07/10 Udinese - Juventus 0-2
21/10 Juventus - Genoa -
28/10 Empoli - Juventus -
Data Partita Ris.
04/11 Juventus - Cagliari -
11/11 Milan - Juventus -
25/11 Juventus - Spal -
02/12 Fiorentina - Juventus -
09/12 Juventus - Inter -
16/12 Torino - Juventus -
22/12 Juventus - Roma -
26/12 Atalanta - Juventus -
29/12 Juventus - Sampdoria -
Data Partita Ris.
20/01 Juventus - Chievo -
27/01 Lazio - Juventus -
03/02 Juventus -Parma -
10/02 Sassuolo - Juventus -
17/02 Juventus - Frosinone -
24/02 Bologna - Juventus -
03/03 Napoli - Juventus -
10/03 Juventus - Udinese -
17/03 Genoa - Juventus -
31/03 Juventus - Empoli -
Data Partita Ris.
03/04 Cagliari - Juventus -
07/04 Juventus - Milan -
14/04 SPAL - Juventus -
20/04 Juventus - Fiorentina -
28/04 Inter - Juventus -
05/05 Juventus - Torino -
12/05 Roma - Juventus -
19/05 Juventus- Atalanta -
26/05 Sampdoria -Juventus -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it