Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
Processo Maugeri, la Cassazione conferma la condanna per l'ex governatore Formigoni - TGCOM -- - -- Foligno, il maestro: era sperimentazione didattica - Video - Rai News -- - -- Truffa diamanti, come funziona la compravendita e il ruolo delle banche - Il Sole 24 ORE -- - -- Massimo Bergamin non è più il sindaco di Rovigo! - La voce di Rovigo -- - -- Rigopiano, padre andrà a processo per aver portato i fiori dove è morto il figlio - Il Messaggero -- - -- Nuovo blocco auto a Torino, Venezia, Bologna e Roma. Orari e dove si fermano gli euro 4 - Cronaca - QUOTIDIANO.NET -- - -- Tamponamenti A22: aumenta numero feriti - Ultima Ora - Agenzia ANSA -- - -- 90enne uccide la moglie strangolandola nel sonno e tenta il suicidio - SienaFree.it -- - -- Isis, il francese che rivendicò il massacro di Parigi eliminato in Siria - Il Foglio -- - -- Antisemitismo, attacchi in Italia e in Europa. Torna l’odio contro gli ebrei - Il Sole 24 ORE -- - -- METEO PUGLIA >> Torna l'INVERNO nel WEEKEND con TEMPORALI, NEVE in calo a bassa quota e forte VENTO - 3bmeteo -- - -- Manovra, Salvini: “Escludo correzione. Nord Corea? Non riferirò in Parlamento” - Affaritaliani.it -- - -- TIM e Vodafone si alleano in vista del 5G: infrastrutture condivise per maggiore copertura ed efficienza - MobileWorld -- - -- Ryanair, Antitrust sanziona la compagnia per tariffa supplementare bagagli a mano: “È un diritto del… - Il Fatto Quotidiano -- - -- La Ferrero sospende la produzione di Nutella - Ecodellojonio -- - -- Nuovi guai per Prysmian, titolo crolla. Fa peggio la Juve a oltre -10% - Finanzaonline.com -- - -- PROMO Galaxy S10, auricolari, speaker, TV, Nokia 5, PC e altro in offerta - HDblog -- - -- Galaxy Watch Active, caratteristiche e prezzo del nuovo smartwatch Samsung - Il Software -- - -- Anthem e il dramma dei giochi come servizi che devono durare dieci anni - Multiplayer.it -- - -- Lo spettacolo della 'Super Luna' nel cielo della nostra provincia, il satellite si avvicina a 356.761 chilometri dalla Terra (Foto) - SanremoNews.it -- - -- Uomini e Donne gossip, Antonio dopo Teresa: la strana dedica social - Gossip e Tv -- - -- Karin Trentini e Riccardo Fogli: niente maretta, i due si chiariscono - Tiburno.tv -- - -- Suburra 2: tutti i personaggi - DavideMaggio.it -- - -- Paolo Brosio conferma la presunta irregolarità alla prova del fuoco - Novella 2000 -- - -- Basket, Eurolega: Milano batte Maccabi 87-83, i playoff restano nel mirino - La Gazzetta dello Sport -- - -- Icardi fuori anche contro la Fiorentina. E intanto piovono i regali: un coltello e un cucciolo - Fantagazzetta.com - Fantagazzetta -- - -- Gnocchi: 'Caso Icardi: l'Inter ha fatto bene ad intervenire. Ancelotti si metta una mano sul cuore...' - AreaNapoli.it -- - -- Spalletti: "Stiamo crescendo di nuovo, commettiamo meno errori" - Inter Official Site -- - -- Cancro, come funziona il casco che non fa cadere i capelli delle donne in chemioterapia - Kontrokultura -- - -- Glifosato. Il rischio di linfomi cresce del 41% tra i più esposti secondo uno studio - LifeGate -- - -- Vaccinazioni tutte in aumento Coperture oltre la soglia del 95% - La Provincia di Sondrio -- - -- La nuova vita di Clara, palermitana: è realtà la mano bionica - PalermoToday -- - --
venerdì 22 febbraio 2019  

<--Torna all'indice
19/12/2006   -   Ciao Alessio, Ciao Riccardo


        Sergio Vaccargiu

Non ero fra coloro che a fine allenamento si fermavano per l’abituale sagra dei tiri in porta. Non avevo granché voglia nelle gelide serate invernali di stare ancora sul campo. Correvo negli spogliatoi a farmi una rilassante doccia calda.

Giocavo in difesa, quindi ero poco avvezzo ad inquadrare la porta avversaria, pensavo di più a spazzare la mia area di rigore sventagliando qualche pallone in tribuna. Per questo non occorre fare un allenamento specifico.

I miei compagni di squadra, i portieri e gli attaccanti, invece s’attardavano per quello che era un rituale, una sfida, un duello. Unico premio lo sfottò. Erano questi gli ingredienti che spingevano a quello straordinario.

L’attaccante che sfida il portiere. Il portiere che irride il compagno quando il pallone sorvola alto la traversa e bisogna andarlo a recuperare fuori dal recinto di gioco. Al buio, magari chiedendo l’aiuto dello stesso compagno che ancora scherzava sul tiraccio da rugbista.

Quel rituale, quei gesti, chissà quante volte gli avranno fatti anche loro, Riccardo Neri e Alessio Ferramosca. Non sapremo mai con certezza quello che è accaduto a Riccardo e Alessio quando sono entrati nel vascone. Il prologo lo possiamo immaginare, perché molti di noi si sono comportati e si comportano come loro. Tanti rigori, tante punizioni a fine allenamento. Facoltativi, senza un allenatore che ti rimprovera per aver svirgolata la palla. Ma con il giudice più severo che possa esistere. Noi stessi. Un surplus di sudore che nessuno aveva richiesto.

I tuoi coetanei bighellonano in piazza. Un giro in motorino, i primi tiri di sigaretta e magari s’imbocca la strada sbagliata. Perché è meno faticosa la vita in strada. Meno regole, nessun sergente di ferro che ti urla di correre più veloce dopo 2 ore che corri. Ma quella palla ti droga, ti ammalia, t’ipnotizza. Diventa un feticcio che t’accompagna dall’infanzia, all’adolescenza, alla maturità. Riccardo e Alessio facevano quello che tutti noi abbiamo fatto o facciamo. Solo che, essendo più bravi e più fortunati, lo facevano con la maglia della Juve. Poi la tragedia. Immane, improvvisa, ineluttabile.

Tentavano di recuperare un pallone, in un centro sportivo dove forse ce ne sono tremila di palloni. Ma quella palla ha un significato più intrinseco. Era la vita di quei ragazzi. Andava recuperata, perché un giocatore e un uomo non lasciano che la palla si perda e con essa si smarriscano quei valori morali, etici e di lealtà che quel totem rappresenta.

Hanno cercato di recuperarla, dandosi una mano in un nobile gesto di solidarietà. Valori che si acquisiscono sudando, imprecando, rincorrendo una palla. I coetanei, belle statuine delle piazze, nel loro fare indolente e tedioso l’avrebbero lasciata lì.

Riccardo e Alessio no..

<--Torna all'indice

Data Partita Ris.
19/08 Chievo - Juventus 2-3
26/08 Juventus - Lazio 2-0
02/09 Parma - Juventus 1-2
16/09 Juventus - Sassuolo 2-1
23/09 Frosinone - Juventus 0-2
26/09 Juventus - Bologna 2-0
30/09 Juventus - Napoli 3-1
07/10 Udinese - Juventus 0-2
21/10 Juventus - Genoa 1-1
28/10 Empoli - Juventus 1-2
Data Partita Ris.
04/11 Juventus - Cagliari 3-1
11/11 Milan - Juventus 0-2
25/11 Juventus - Spal 2-0
02/12 Fiorentina - Juventus 0-3
09/12 Juventus - Inter 1-0
16/12 Torino - Juventus 0-1
22/12 Juventus - Roma 1-0
26/12 Atalanta - Juventus 2-2
29/12 Juventus - Sampdoria 2-1
Data Partita Ris.
20/01 Juventus - Chievo 3-0
27/01 Lazio - Juventus 1-2
03/02 Juventus -Parma 3-3
10/02 Sassuolo - Juventus 0-3
17/02 Juventus - Frosinone 3-0
24/02 Bologna - Juventus -
03/03 Napoli - Juventus -
10/03 Juventus - Udinese -
17/03 Genoa - Juventus -
31/03 Juventus - Empoli -
Data Partita Ris.
03/04 Cagliari - Juventus -
07/04 Juventus - Milan -
14/04 SPAL - Juventus -
20/04 Juventus - Fiorentina -
28/04 Inter - Juventus -
05/05 Juventus - Torino -
12/05 Roma - Juventus -
19/05 Juventus- Atalanta -
26/05 Sampdoria -Juventus -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it