Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
This RSS feed URL is deprecated -- - -- Manchester United-Juventus, il sito dei Red Devils: «La chiamano Rubentus» - Corriere dello Sport.it -- - -- Diretta/ Sampdoria-Sassuolo (risultato finale 0-0) streaming video Sky. Giampaolo: "Partita a scacchi" - Il Sussidiario.net -- - -- Milan, Donnarumma sull'altalena: e il dibattito si riaccende... - La Gazzetta dello Sport -- - -- La verità di Rafinha: "Inter nel cuore ma penso che Spalletti non mi abbia voluto tenere" - Sport Mediaset -- - -- Marotta all'Inter, siamo ai dettagli: a breve la rescissione con la Juventus - Goal.com -- - -- Roma, Di Francesco coi senatori per riscatto col Cska - ANSA.it -- - -- Xavi: «Cristiano Ronaldo? Messi è più forte» - Corriere dello Sport.it -- - -- Champions, diretta Roma-Cska Mosca dalle 21: probabili formazioni e dove vederla in tv - Corriere dello Sport.it -- - -- Paquetà: "Il Milan? Non posso dire molto ora, ma sono entusiasta" - La Gazzetta dello Sport -- - -- Inter, Nainggolan: è distorsione. Pronto per il ritorno col Barça? - La Gazzetta dello Sport -- - --
martedì 23 ottobre 2018  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

30 mar 2010 16.09 - Del Piero Pensiamo a Udine

«Purtroppo la vittoria contro l’Atalanta cambia poco alla luce del nostro obiettivo finale, perché la classifica è rimasta praticamente come prima. Di “nuovo” c’è che abbiamo fatto 3 punti, siamo tornati a vincere, in un momento molto, molto difficile per noi, per tantissimi motivi. Senza brillare abbiamo vinto. Questo ci deve dare un po’ di consapevolezza in più, ci deve fare continuare a essere ordinati e concentrati, prima di tutto. Per poi recuperare energie e gioco in vista dei prossimi impegni. Questo è un primo passo, che accettiamo molto volentieri. Ma pensiamo già a sabato prossimo».

Il capitano ha poi parlato della contestazione dei tifosi: «Di mattina in ritiro ho ascoltato il loro punto di vista e la loro delusione, hanno parlato soprattutto loro. Quello che ci sentiamo di dire è che in un momento molto difficile per noi l'unica risposta possibile è sul campo. Non ci sono alternative, quindi abbiamo il dovere di andare in campo e dare il massimo e cercare di recuperare in classifica e anche il rapporto con i tifosi. Con me c'è stato un confronto dai toni accaldati, visto il nervosismo che c'era, ma comunque civile. Quello che è accaduto dopo a uno di noi, Jonathan Zebina, a me non piace assolutamente. Non condivido e non mi sembra il modo giusto di comportarsi. Purtroppo evidenzia un modo scorretto di essere tifosi, che non sono tutti così. Mi sento chiamato in causa in pieno da questo momento, mi sento molto responsabile, quando i tifosi attaccano un mio compagno mi sento colpito. Non parliamo poi del fatto che si venga alle mani… È stato un gesto sbagliato in una mattinata carica di tensione. Ma sia chiaro: la delusione dei tifosi la condividiamo anche noi. Non siamo contenti e non diciamo che stanno sbagliando quando si esprimono in modo civile. Siamo i primi a essere delusi perché le premesse di questo campionato erano ben diverse. Adesso speriamo che i tifosi ci diano una mano».

Alessandro prosegue parlando del futuro, in particolare quello più vicino, cioè il finale di stagione: «Adesso dobbiamo soltanto pensare alle partite che ci mancano, di qui a fine stagione. Dobbiamo calarci in una realtà diversa da quella che era stata pensata. Nessuno pensava a questa situazione adesso cerchiamo di cambiare mentalità e fare sette gare ricavando il massimo e cercando di arrivare al quarto posto. Poi i discorsi sul futuro non spettano a noi, non li devono fare i giocatori ma eventualmente la società. Noi abbiamo reso al di sotto delle nostre possibilità».

Il capitano chiude ringraziando ancora una volta la sua famiglia e gli amici che allo stadio gli riservano sempre piacevoli sorprese: «L’esultanza del “mio” palco? Come l’altra volta non sapevo cosa si sarebbero inventati… Hanno tirato fuori le palette con il voto dieci? Li ringrazio. Ma spero che a fine stagione il numero sia 4, non inteso come voto ma come quarto posto…».

<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
19/08 Chievo - Juventus 2-3
26/08 Juventus - Lazio 2-0
02/09 Parma - Juventus 1-2
16/09 Juventus - Sassuolo 2-1
23/09 Frosinone - Juventus 0-2
26/09 Juventus - Bologna 2-0
30/09 Juventus - Napoli 3-1
07/10 Udinese - Juventus 0-2
21/10 Juventus - Genoa 1-1
28/10 Empoli - Juventus -
Data Partita Ris.
04/11 Juventus - Cagliari -
11/11 Milan - Juventus -
25/11 Juventus - Spal -
02/12 Fiorentina - Juventus -
09/12 Juventus - Inter -
16/12 Torino - Juventus -
22/12 Juventus - Roma -
26/12 Atalanta - Juventus -
29/12 Juventus - Sampdoria -
Data Partita Ris.
20/01 Juventus - Chievo -
27/01 Lazio - Juventus -
03/02 Juventus -Parma -
10/02 Sassuolo - Juventus -
17/02 Juventus - Frosinone -
24/02 Bologna - Juventus -
03/03 Napoli - Juventus -
10/03 Juventus - Udinese -
17/03 Genoa - Juventus -
31/03 Juventus - Empoli -
Data Partita Ris.
03/04 Cagliari - Juventus -
07/04 Juventus - Milan -
14/04 SPAL - Juventus -
20/04 Juventus - Fiorentina -
28/04 Inter - Juventus -
05/05 Juventus - Torino -
12/05 Roma - Juventus -
19/05 Juventus- Atalanta -
26/05 Sampdoria -Juventus -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it