Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
This RSS feed URL is deprecated -- - -- Asensio, il jolly di Zidane che può valere la terza finale consecutiva per il Real Madrid - SuperNews -- - -- Aggressione a Liverpool: due ultras Roma arrestati per tentato omicidio/ Ecco cosa rischiano i giallorossi - Il Sussidiario.net -- - -- Concertone e Liverpool: Roma città blindata. In arrivo 5mila inglesi, previsti 800 hooligans - Sport Mediaset -- - -- Milan, Mirabelli sull'altalena rossonera: dagli applausi estivi alla crisi di primavera. Ma merita fiducia - SuperNews -- - -- Basket, playoff Nba: Houston vola in semifinale, James porta avanti Cleveland - La Repubblica -- - -- Juve e Napoli, sì alle gare in contemporanea negli ultimi due turni - Sport Mediaset -- - -- Nainggolan:Finale Champions?Non è finita - ANSA.it -- - -- Iniesta ai saluti, annuncio imminente - Corriere dello Sport.it -- - -- Champions: Ramos,finale ancora in bilico - Corriere dello Sport.it -- - -- Juventus, cori ultrà a Vinovo: "Tirate fuori i c...". Buffon, Marchisio e Dybala parlano coi tifosi - La Gazzetta dello Sport -- - --
giovedì 26 aprile 2018  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

08 feb 2011 9.57 - Marotta Penalizzati dai troppi infortuni

Un’intera domenica per godersi la vittoria di Cagliari e guardare le altre squadre impegnate sul campo. Soprattutto l’Inter, prossima avversaria in campionato. È una Juventus carica, quella che si appresta a vivere una delle settimane più importanti della stagione.

A sei giorni dal big match con i nerazzurri, a fare il punto della situazione ci ha pensato Giuseppe Marotta, intervenuto in diretta a Radio Anch’io Sport su Radio Rai. Tanti i temi affrontati. Dall’andamento della squadra, al mercato di gennaio, dalla Nazionale alla grande sfida di domenica.

«A gennaio siamo stati alle prese con gli infortuni – ha commentato Marotta -, in pochi giorni abbiamo perso tre attaccanti. Questo elemento ha sicuramente caratterizzato il nostro momento negativo, se si pensa che prima avevamo centrato 18 risultati utili consecutivi. Diciamo che non eravamo dei fenomeni prima e non siamo diventanti brocchi di colpo».

Gennaio è stato anche il mese del mercato. A Torino sono arrivati Matri, Toni e Barzagli – tutti decisivi nella vittoria del Sant’Elia – e alcuni infortunati sono rientrati, su tutti Buffon. «Matri un giovane importante – ha proseguito il dirigente bianconero – e noi siamo soddisfatti di aver puntato su di lui. Ha senso del gol e lo sta dimostrando in questa stagione, in cui ha realizzato già 13 reti tra Cagliari e Juventus. Buffon è il miglior portiere del mondo, è sicuramente un valore aggiunto. Sappiamo quello che può darci come prestazioni e professionalità».

Da un simbolo bianconero all’altro. Se Buffon è rientrato da poco, Del Piero non ha mai smesso di dare il proprio contributo. Anche nel momento più delicato per i tanti infortuni degli attaccanti. Il capitano resta al centro dell’attenzione per il prossimo rinnovo. Marotta conferma che l’accordo è vicino: «Le porte del rinnovo sono sempre state aperte. Alessandro è una leggenda e un simbolo di questa società. L’anno prossimo entreremo nel nuovo stadio ed è giusto che lui possa calcare quel terreno. Quanto prima contiamo di firmare il contratto».

La settimana appena iniziata non sarà caratterizzata solo da Juventus-Inter, ma anche dal ritorno delle Nazionali. Mercoledì si gioca la sempre affascinante Italia-Germania, gara per la quale Prandelli ha chiamato ben cinque bianconeri. «La Juventus ha sempre dato un grande contributo alla Nazionale, ora sono cinque ma al conto mancano Marchisio e Pepe che sono infortunati. Quando quest’estate abbiamo iniziato l’opera di rinnovamento, abbiamo deciso di puntare sull’abbassamento dell’età media e sui ragazzi italiani. Sempre pensando al contenimento dei costi, come vuole il fair play finanziario».

Infine un pensiero sulla grande sfida di domenica prossima. All’Olimpico è attesa un’Inter in grande crescita. «La squadra di oggi mi sembra diversa da quella di Benitez – conclude Marotta – ed è un’autorevole antagonista al Milan per la vittoria dello Scudetto. Ha una rosa notevole e, centrando questo filotto, ha aumentato la propria compattezza. Questi risultati hanno fatto suonare un campanello per noi, ma siamo pronti ad affrontarla, fiduciosi che ci sarà correttezza da parte di tutti, giocatori, società e tifosi».

<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
20/08 Juventus - Cagliari 3-0
27/08 Genoa - Juventus 2-4
10/09 Juventus - Chievo 3-0
17/09 Sassuolo - Juventus 1-3
20/09 Juventus - Fiorentina 1-0
24/09 Juventus - Torino 4-0
01/10 Atalanta - Juventus 2-2
15/10 Juventus - Lazio 1-2
22/10 Udinese - Juventus 2-6
25/10 Juventus - Spal 4-1
Data Partita Ris.
29/10 Milan - Juventus 0-2
05/11 Juventus - Benevento 2-1
19/11 Sampdoria - Juventus 3-2
26/11 Juventus - Crotone 3-0
03/12 Napoli - Juventus 0-1
1/12 Juventus - Inter 0-0
17/12 Bologna - Juventus 0-3
23/12 Juventus - Roma 1-0
30/12 Verona - Juventus 1-3
Data Partita Ris.
06/01 Cagliari - Juventus 0-1
21/01 Juventus - Genoa 1-0
28/01 Chievo -Juventus 0-2
04/02 Juventus - Sassuolo 7-0
11/02 Fiorentina - Juventus 0-2
18/02 Torino - Juventus 0-1
25/02 Juventus - Atalanta 1-0
04/03 Lazio - Juventus 0-1
11/03 Juventus - Udinese 2-0
18/03 Spal - Juventus 0-0
Data Partita Ris.
31/03 Juventus - Milan 3-1
08/04 Benevento - Juventus 2-4
15/04 Juventus - Sampdoria 3-0
18/04 Crotone - Juventus 1-1
22/04 Juventus - Napoli 0-1
29/04 Inter - Juventus -
07/05 Juventus - Bologna -
13/05 Roma - Juventus -
20/05 Juventus - Verona -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it