Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
This RSS feed URL is deprecated -- - -- PAGELLE / Russia Egitto (3-1): i voti della partita (Mondiali 2018, girone A) - Il Sussidiario.net -- - -- Juventus: Emre Can a Torino tra giovedì e venerdì, intanto si rilassa a Ibiza - Blasting News -- - -- Polonia-Senegal 1-2, Niang trascina, Lewandowski delude - La Gazzetta dello Sport -- - -- MILAN, UDIENZA UEFA / Nyon, Filippo Galli: "Fuori dall'Europa League? Sensazioni non positive" - Il Sussidiario.net -- - -- Pastore a Roma giovedì: intesa vicina col Psg. Contratto da 4 mln fino al 2022 - La Gazzetta dello Sport -- - -- Betis, Setién: «Venderemo Fabian Ruiz per 30 milioni» - Corriere dello Sport.it -- - -- Colombia-Giappone 1-2, Kagawa e Osako stendono i sudamericani - La Repubblica -- - -- Frosinone-Palermo, 2-0 omologato. Due gare a porte chiuse per i laziali - La Gazzetta dello Sport -- - -- Che beffa per Inter e Napoli, Lunin si accasa al Real Madrid - Calcio News 24 -- - -- Nainggolan all'Inter/ Calciomercato, l'affare si chiude dopo il 30 giugno? (Ultime notizie) - Il Sussidiario.net -- - --
martedì 19 giugno 2018  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

24 dic 2011 19.41 - Antonio Conte Un fantastico Natale

Il regalo più bello, Antonio Conte non ha dovuto attendere Natale per riceverlo. Il sogno di potersi sedere sulla panchina della sua Juventus si è avverato la scorsa estate.

Ora il Natale è arrivato e se per molti juventini sarà felice, il merito è soprattutto suo. In pochi mesi, il tecnico leccese ha trasformato la squadra e l’ha portata in testa al campionato. Senza perdere neppure una partita.

Una Juve vincente sul campo e sempre cauta nei giudizi all’esterno. Anche nell’ultima intervista prima di Natale, rilasciata al quotidiano torinese “La Stampa”, Conte professa calma. La calma di chi nel calcio ne ha viste tante e sa che essere al comando a dicembre conta poco.

«Se avevo sognato un Natale in testa? – commenta Conte - Ognuno deve farlo. Il sogno ti fa porre degli obiettivi. Voglio che sognino anche i miei calciatori, è ciò che ti spinge al di là delle tue possibilità. E per quello che si vede, adesso, siamo davvero molto avanti rispetto al processo di costruzione della casa. Merito dei calciatori, i miei preferisco lo dicano gli altri. Credo nel mio lavoro, al di là di quello che può accadere. Sono convinto delle mie idee e di quello che voglio. Convinto del mio metodo».

Alla Juventus, Conte non ha portato solo risultati. La squadra diverte e questo ha contribuito a riempire lo Juventus Stadium in tutte le gare casalinghe. «L’obiettivo – continua il mister - è sempre stato quello di fare calcio, avere un’idea che porti gli stessi giocatori a divertirsi. È importante che anche i tifosi della Juve e quelli avversari abbiano piacere nel vedere una partita. Così arrivano anche i risultati. Ho avuto la fortuna di trovare giocatori di grande disponibilità. Questa era una squadra non abituata a partire da dietro, cosa che per me è fondamentale. Ora, a vedere lo stesso Buffon, Chiellini, Barzagli, più volte mi hanno chiesto: "Ma che gli hai fatto?" E io: "Abbiamo lavorato". C’è poca improvvisazione».

Si arriva alle classiche domande secche di fine anno. Secche anche le risposte. «Ho il rimpianto per i punti lasciati con il Bologna e il Genoa in casa. Noi siamo la vera sorpresa di questo campionato, ma il Milan è ancora nettamente favorito, ha il passato che lo rende tale. Nel passato ci sta dentro la rosa, che ha vinto lo Scudetto».

Per chiudere, anche a Natale non può mancare il “tormentone” sulla parola Scudetto. Conte lo liquida così: «Questa è un’altra cosa che mi fa morire… A dirla non ho nessuna paura, perché da giocatore ne ho vinti cinque. E per questo so che la strada è lunghissima e dura. Sarebbe più semplice se non l’avessi mai vinto. So che si potrà raggiungere, ma con il lavoro. A me interessa che il gruppo continui così, poi ciò che verrà verrà. L’importante è aver riacquistato credibilità nei confronti dei tifosi e degli avversari, che iniziano a temerci di nuovo. Significa che stiamo facendo qualcosa di importante»

<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
20/08 Juventus - Cagliari 3-0
27/08 Genoa - Juventus 2-4
10/09 Juventus - Chievo 3-0
17/09 Sassuolo - Juventus 1-3
20/09 Juventus - Fiorentina 1-0
24/09 Juventus - Torino 4-0
01/10 Atalanta - Juventus 2-2
15/10 Juventus - Lazio 1-2
22/10 Udinese - Juventus 2-6
25/10 Juventus - Spal 4-1
Data Partita Ris.
29/10 Milan - Juventus 0-2
05/11 Juventus - Benevento 2-1
19/11 Sampdoria - Juventus 3-2
26/11 Juventus - Crotone 3-0
03/12 Napoli - Juventus 0-1
1/12 Juventus - Inter 0-0
17/12 Bologna - Juventus 0-3
23/12 Juventus - Roma 1-0
30/12 Verona - Juventus 1-3
Data Partita Ris.
06/01 Cagliari - Juventus 0-1
21/01 Juventus - Genoa 1-0
28/01 Chievo -Juventus 0-2
04/02 Juventus - Sassuolo 7-0
11/02 Fiorentina - Juventus 0-2
18/02 Torino - Juventus 0-1
25/02 Juventus - Atalanta 1-0
04/03 Lazio - Juventus 0-1
11/03 Juventus - Udinese 2-0
18/03 Spal - Juventus 0-0
Data Partita Ris.
31/03 Juventus - Milan 3-1
08/04 Benevento - Juventus 2-4
15/04 Juventus - Sampdoria 3-0
18/04 Crotone - Juventus 1-1
22/04 Juventus - Napoli 0-1
29/04 Inter - Juventus 2-3
07/05 Juventus - Bologna 3-1
13/05 Roma - Juventus 0-0
20/05 Juventus - Verona 2-1
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it