Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
This RSS feed URL is deprecated -- - -- Champions, i tabloid pazzi di Salah: 10 in pagella! - Corriere dello Sport.it -- - -- Juve, gli ultrà a Vinovo: "Tirate fuori i c...". Buffon parla con i tifosi - Sport Mediaset -- - -- Juve-Napoli, storie di rimonte clamorose e inattesi crolli - Quotidiano.net -- - -- BAYERN MONACO REAL MADRID / Streaming video e diretta tv: arbitra Kuipers, probabili formazioni, quote, orario - Il Sussidiario.net -- - -- Video/ Liverpool-Roma (5-2): highlights e gol. Monchi: 90 minuti all'Olimpico... (Champions League) - Il Sussidiario.net -- - -- Calhanoglu, un sorriso per Gattuso: Romagnoli ci sarà con la Juventus - SuperNews -- - -- Inter-Juventus, le 12 volte in cui è stata decisiva - Sky Sport -- - -- Pestaggio a Liverpool, arrestati due ultras romanisti - Il Messaggero -- - -- Nba playoff: Golden State elimina San Antonio, 3-2 Boston su Milwaukee - La Gazzetta dello Sport -- - --
mercoledì 25 aprile 2018  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

03 mar 2012 16.45 - Antonio Conte Contro il Chievo dobbiamo vincere

La sfida contro il Milan ormai è definitivamente alle spalle e con essa anche tutti gli strascichi seguiti alla partita di San Siro. Le tante parole spese nell’ultima settimana, del resto, sono un fatto quasi normale nel mondo del calcio, specie vista l’importanza della gara. Antonio Conte anzi, ha vissuto gli ultimi giorni quasi con piacere: «Per me è stato come tornare indietro ai tempi in cui ero calciatore, si lottava per vincere e non erano certo rose e fiori - spiega il tecnico in conferenza stampa. Mi è venuta un po’ di nostalgia dei bei tempi, che pare stiano tornando... Dopo tantissimi anni siamo di nuovo competitivi e abbiamo avuto il piacere di disputare una partita scudetto, definizione un po’ azzardata visto che Udinese, Lazio, Napoli possono ancora inserirsi. Bisogna abituarsi a vivere gara di grande tensione emotiva. Il Milan lo è più di noi, che dobbiamo invece essere bravi a metabolizzare certe situazioni, perché ci saranno sempre. Ora si sta cercano ora di stemperare un po’ la tensione, ma se tutto fosse piatto non ci sarebbero titoloni, trasmissioni sportive o giornali da vendere. Il calcio è show business e dobbiamo esserne consapevoli, accettando oneri e onori. Detto questo, la massima espressione di questo sport è sul campo ed è lì che si deve dimostrare di essere più forti».

Nonostante sia la vigilia della partita contro il Chievo, è ancora la gara di San Siro a tenere banco: «Ho rivisto la partita, in maniera molto serena. Mi aspettavo una partenza molto forte da parte loro e c’è stata, nonostante anche la nostra sia stata buona. Ci siamo sfilacciati dopo il “gol-non gol” e abbiamo perso un po’ le distanze. Devo dire però che nel secondo tempo le occasioni più pericolose le abbiamo avute noi, vedi Quagliarella, il gol annullato a Matri, quello convalidato... Potevamo fare tre gol nella ripresa. Questo ci deve dare ancora più consapevolezza nei nostri mezzi, perché se siamo arrivati a giocare una partita del genere e se siamo così in alto in classifica è perché ce lo siamo meritati. Nessuno ci ha regalato nulla».

Dopo l’1-1 contro il Milan e le gare a reti bianche contro Siena e Parma, qualcuno insinua che la Juventus sia affetta da “pareggite”: «Beh, se esiste la “pareggite”, esiste anche la “sconfittite” e quella non l’abbiamo di sicuro - puntualizza Conte - Sono passate 24 partite, più tre gare di Coppa Italia e siamo imbattuti. Questo è un risultato straordinario, che nessuno avrebbe immaginato a inizio anno».

Quello che Conte è riuscito a fare in questi mesi è davvero formidabile, ma il tecnico ribadisce di essere ancora in una fase di costruzione, soprattutto per quanto riguarda la mentalità: «Quella vincente, si acquisisce solo vincendo e completando un lungo percorso. Se riusciremo a centrare un successo, avremo fatto qualcosa di straordinario, perché ci saremo inventati una vittoria in 10 mesi. Sappiamo che è difficile perché i nostri avversari hanno già percorso questa strada. Per loro è un’abitudine, per noi deve tornare ad esserlo».

L’attenzione si focalizza poi sulla gara contro il Chievo: «Abbiamo solo oggi per preparare la partita, perché molti sono rientrati tardi dalle varie Nazionali e ho dovuto dare loro una giornata di recupero. Fa piacere dare tanti giocatori alle Nazionali, perché significa che il lavoro del club è apprezzato, ma ora avremo solo un allenamento per preparare una sfida importante, contro una bellissima realtà del campionato italiano. Il Chievo è una realtà di provincia ed è la dimostrazione che quando ci sono le persone giuste, che sanno lavorare, anche senza grandi mezzi, si può fare bene. Hanno la salvezza a portata di mano e stanno facendo un ottimo campionato. Che modulo adotterò? Questo è relativo, conterà l’atteggiamento. Mancano 14 partite e domani potrà essere un’occasione sfruttata o persa. Questa situazione ci carica di responsabilità, ma è una responsabilità piacevole: abbiamo voluto la bicicletta? E allora pedaliamo!».

<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
20/08 Juventus - Cagliari 3-0
27/08 Genoa - Juventus 2-4
10/09 Juventus - Chievo 3-0
17/09 Sassuolo - Juventus 1-3
20/09 Juventus - Fiorentina 1-0
24/09 Juventus - Torino 4-0
01/10 Atalanta - Juventus 2-2
15/10 Juventus - Lazio 1-2
22/10 Udinese - Juventus 2-6
25/10 Juventus - Spal 4-1
Data Partita Ris.
29/10 Milan - Juventus 0-2
05/11 Juventus - Benevento 2-1
19/11 Sampdoria - Juventus 3-2
26/11 Juventus - Crotone 3-0
03/12 Napoli - Juventus 0-1
1/12 Juventus - Inter 0-0
17/12 Bologna - Juventus 0-3
23/12 Juventus - Roma 1-0
30/12 Verona - Juventus 1-3
Data Partita Ris.
06/01 Cagliari - Juventus 0-1
21/01 Juventus - Genoa 1-0
28/01 Chievo -Juventus 0-2
04/02 Juventus - Sassuolo 7-0
11/02 Fiorentina - Juventus 0-2
18/02 Torino - Juventus 0-1
25/02 Juventus - Atalanta 1-0
04/03 Lazio - Juventus 0-1
11/03 Juventus - Udinese 2-0
18/03 Spal - Juventus 0-0
Data Partita Ris.
31/03 Juventus - Milan 3-1
08/04 Benevento - Juventus 2-4
15/04 Juventus - Sampdoria 3-0
18/04 Crotone - Juventus 1-1
22/04 Juventus - Napoli 0-1
29/04 Inter - Juventus -
07/05 Juventus - Bologna -
13/05 Roma - Juventus -
20/05 Juventus - Verona -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it