Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
«Ora basta tirare la corda». La telefonata del premier al falco Dombrovskis che ha sbloccato la trattativa - Corriere della Sera -- - -- Imprenditore offre lavoro per 1500 euro al mese e dice di non trovare nessuno: riceve oltre 4mila... - Il Messaggero -- - -- Manovra, Mef: "Raggiunto l'accordo con l'Ue" | Palazzo Chigi frena: "Prudenza" - TGCOM -- - -- “Sicuro, semplice e bello come Genova. Il mio ponte sarà una ripartenza” - La Stampa -- - -- Monte Serra: fermato il piromane accusato di aver dato fuoco alla montagna - Repubblica.it -- - -- Manovra: lettera di Conte all'Ue illustra proposta - Agenzia ANSA -- - -- Buche Roma, emendamento in Manovra per far intervenire l’Esercito - Il Fatto Quotidiano -- - -- Come cambia la manovra dopo i diktat di Bruxelles - ilGiornale.it -- - -- Intanto il Regno Unito si prepara al peggio - Il Post -- - -- Cesare Battisti, ipotesi fuga in Bolivia: “Lì ha molte amicizie e l’appoggio del vicepresidente… - Il Fatto Quotidiano -- - -- Migranti, Tunisia: "No a rimpatri forzati da paesi di accoglienza" - Rai News -- - -- Belgio, governo crolla sul Global Compact: premier dà le dimissioni - ilGiornale.it -- - -- Teleborsa: Piazza Affari brinda all'accordo con l'Ue sulla Manovra - Borsa Italiana -- - -- Azimut, dimissioni per l'a.d. Sergio Albarelli - Wall Street Italia -- - -- Ecotassa, stangata fino a 2.500 euro sulle auto medie - Il Messaggero -- - -- Borsa: Milano apre in rialzo. Spread in netto calo a 257 - Agenzia ANSA -- - -- Samsung Galaxy M10 riceve la certificazione WiFi e si prepara al lancio - HDblog -- - -- Xiaomi MI MAX 3: una GROSSA sorpresa! - RECENSIONE - Android TEEECH - Android TEEECH -- - -- Il primo smartphone al mondo con Snapdragon 855 ha anche ben 12 GB di RAM, e tiene 50 app in memoria! (foto) - Androidworld -- - -- Microsoft dedicherà più spazio al PC gaming nel 2019, dice Phil Spencer - Multiplayer.it -- - -- L'Amica Geniale: "Lenù vera illuminista e Lila come Jacqueline Kennedy", l'epilogo incorona le protagoniste - HuffPost Italia -- - -- Beautiful Anticipazioni 19 dicembre 2018 - ComingSoon.it -- - -- Fabrizio Corona svela nuovi dettagli sulla fine della storia con Asia Argento - Novella 2000 -- - -- Stefano De Martino e Belen di nuovo insieme: sorrisi e affetto per Santiago - Gossip e Tv -- - -- Gattuso: "Dovevamo cercare qualche combinazione in più al centro. L'Inter col Bologna ha vinto così" - Fcinternews.it -- - -- A Boston da Pallotta: Roma, io faccio i tuoi interessi - Corriere dello Sport.it -- - -- NBA - LeBron James premia la stoppata di Allen "Sarà su tutti i social media!" - Pianetabasket.com -- - -- F1 – Niente numero 46, Alexander Albon sceglie il 23 in onore di… Valentino Rossi: la spiegazione sui social è fantastica [FOTO] - SportFair -- - -- Unicef, 200 milioni di bambini soffrono la fame. In Italia è allarme obesità - Rai News -- - -- Scabbia a scuola, colpiti due bimbi nel Modenese: visite dermatologiche in classe - Il Messaggero -- - -- 11enne con tumore al cervello non operabile guarisce completamente. La famiglia grida al miracolo - Ok Salute e Benessere -- - -- Cozze Nieddittas: i controlli Assl escludono la presenza del batterio del colera - L'Unione Sarda.it -- - --
mercoledì 19 dicembre 2018  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

01 mar 2013 10.26 - Antonio Conte Con il Napoli non giochiamo per il pari

«Che vinca il migliore». E’ all’insegna del più puro Fair Play il messaggio che Antonio Conte manda alla vigilia di Napoli-Juventus. Una sfida che troppo spesso viene caricata di tensioni, in palese contrasto con la volontà dei protagonisti. Che sono i calciatori, nessun altro. E invece, ad esempio, anche nei giorni scorsi si è assistito su alcuni giornali a vere e proprie campagne riguardanti la designazione dell’arbitro. Un fatto che Conte non può non commentare: «Non è bello parlare delle designazioni, visto che solo Braschi ha l’autorità e il compito di farle. Siamo sereni, ma spiace perché si trovano sempre occasioni per fare polemiche, anche da parte di ex addetti ai lavori. E invece ci dev’essere fiducia in Braschi e nei confronti dei direttori di gara. Noi l’abbiamo, pur sapendo che gli arbitri possono sbagliare e può capitare di arrabbiarsi com’è successo anche a noi in passato. Io l’ho fatto e ho pagato, ma è brutto vedere che si parli di arbitri, cercando di insinuare dubbi».

Per dovere di cronaca è stato designato Orsato, ma non può essere certo questo il tema della conferenza stampa alla vigilia di una sfida tanto delicata e affascinante. Al San Paolo si affronteranno le due migliori squadre italiane, questo dice la classifica. Due squadre che nel 2006/07 erano entrambe in B e che hanno lavorato sodo per arrivare dove sono ora. I percorsi di Juve e Napoli in questi anni sono stati tanto importanti quanto differenti, basti pensare alla passata stagione: «Noi partivamo da due settimi posti -ricorda Conte - mentre il Napoli era attrezzato per la Champions. Quest’anno con lo scudetto sul petto le posizioni si sono invertite, perché il tricolore porta a essere favoriti. Il Napoli però sia d’estate che a gennaio si è rinforzato, quindi può ambire allo scudetto. E’ uscito prematuramente dalla Coppa Italia e dall’Europa League e ora ha un unico obiettivo, ma è attrezzato per centrarlo».

Qualunque sia il risultato della gara di domani sera comunque, non sarà decisivo e la partita del San Paolo non sarà certo l’ultimo big match che i bianconeri dovranno affrontare: «Ne arriveranno altri in seguito con il Milan, l’Inter, la Lazio.... E’ una delle tante sfide da superare per arrivare al traguardo finale, ma il campionato non finirà domani. Certo, c’è grande attenzione mediatica sulla partita, ma questa tornerà quando incontreremo altre squadre importanti. Devo solo farci piacere il fatto di essere riusciti in poco tempo a riportare tanta attenzione su di noi».

Una partita come le altre insomma. E come le altre la Juve l’affronterà: «Il nostro modo di giocare non cambia tra casa e trasferta. Noi cerchiamo sempre di fare un calcio propositivo. A volte ci riesce, altre volte gli avversari non ce lo permettono, ma anche al San Paolo cercheremo di fare la partita proponendo le nostre idee e la nostra organizzazione».

Quest’anno, contro le “grandi”, la Juve ha incontrato qualche difficoltà in più rispetto alla passata stagione, ma questo dipende dal fatto di affrontare «squadre di pura qualità, che possono mettere in difficoltà chiunque, specie se si viene da impegni ravvicinati».

E infatti, proprio dopo la gara di Napoli, la Juve è chiamata ad un’altra sfida di prestigio contro il Celtic: «Le gare a volte sono cadenzate in modo soffocante, altre invece ti permettono di prepararle meglio. E quando si hanno tanti impegni un giorno in più o in meno può cambiare parecchio. Lo scorso anno avevamo più tempo, ma preferiamo la situazione di quest’anno, anche se ci sono più difficoltà. Noi cerchiamo di arrivare sempre al massimo a tutti gli appuntamenti, ben sapendo che, oltre al fisico, conta molto anche la testa».

Come sempre, Conte non anticipa nulla riguardo alla formazione, ma concede una battuta divertente riguardo a Giovinco, il cui ottimo rendimento (basti pensare agli 11 gol fin qui segnati), troppo spesso non è apprezzato come meriterebbe: «Ha avuto una settimana di gloria... - sorride il tecnico - E’ stato anche il lista per le elezioni e io ho votato per la lista Giovinco, così come qualche suo compagno. I voti dispersi in realtà sono stati i nostri. Scherzi a parte, Sebastian dev’essere sereno e da questo punto di vista è molto maturo. Sa gestire le pressioni e non è facile, perché è il primo anno che vive queste situazioni alla Juve, con tutto quello che comporta. Chiellini in campo domani? Giorgio sta bene, ha recuperato, ma prima di prendere decisioni voglio parlare con lui. Gli interessi del giocatore della squadra devono collimare. L’importante è che sia uscito da questo infortunio. E a proposito di infortuni -conclude Conte - “in bocca al lupo” a Simone Pepe che è stato operato ieri. Lo aspettiamo quanto prima».

<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
19/08 Chievo - Juventus 2-3
26/08 Juventus - Lazio 2-0
02/09 Parma - Juventus 1-2
16/09 Juventus - Sassuolo 2-1
23/09 Frosinone - Juventus 0-2
26/09 Juventus - Bologna 2-0
30/09 Juventus - Napoli 3-1
07/10 Udinese - Juventus 0-2
21/10 Juventus - Genoa 1-1
28/10 Empoli - Juventus 1-2
Data Partita Ris.
04/11 Juventus - Cagliari 3-1
11/11 Milan - Juventus 0-2
25/11 Juventus - Spal 2-0
02/12 Fiorentina - Juventus 0-3
09/12 Juventus - Inter 1-0
16/12 Torino - Juventus -
22/12 Juventus - Roma -
26/12 Atalanta - Juventus -
29/12 Juventus - Sampdoria -
Data Partita Ris.
20/01 Juventus - Chievo -
27/01 Lazio - Juventus -
03/02 Juventus -Parma -
10/02 Sassuolo - Juventus -
17/02 Juventus - Frosinone -
24/02 Bologna - Juventus -
03/03 Napoli - Juventus -
10/03 Juventus - Udinese -
17/03 Genoa - Juventus -
31/03 Juventus - Empoli -
Data Partita Ris.
03/04 Cagliari - Juventus -
07/04 Juventus - Milan -
14/04 SPAL - Juventus -
20/04 Juventus - Fiorentina -
28/04 Inter - Juventus -
05/05 Juventus - Torino -
12/05 Roma - Juventus -
19/05 Juventus- Atalanta -
26/05 Sampdoria -Juventus -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it