Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
Inter, Spalletti sfida il Napoli: "Vogliamo andare a vincere nella loro tana" - Sport Mediaset -- - -- F1, GP Usa: Hamilton precede Vettel nelle prime libere. Verstappen-Red Bull fino al 2020 - La Repubblica -- - -- Miccoli condannato per estorsione aggravata: tre anni e sei mesi - La Gazzetta dello Sport -- - -- Serie B, Cremonese-Brescia 2-0, Bari-Cittadella 4-2 - La Gazzetta dello Sport -- - -- Dall'Inghilterra: «Il Chelsea è stanco delle scuse di Conte» - Corriere dello Sport.it -- - -- Napoli, Sarri si porta dietro il dubbio Insigne: ma lui vuole esserci - La Repubblica -- - -- Serie B Bari-Cittadella 4-2: rimonta con Basha, Improta e Galano - Corriere dello Sport.it -- - -- Champions, Juve regina dei ricavi: 110 milioni. Poi c'è la sorpresa Leicester - La Gazzetta dello Sport -- - -- Cori razzisti, Pallotta: «Roma incolpata per colpa di pochi idioti» - Corriere dello Sport.it -- - --
venerdì 20 ottobre 2017  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

14 mag 2007 8.37 - COBOLLI GIGLI "Buffon non è in vendita"

«Non abbiamo intenzione di vendere Buffon per fare cassa: quella la facciamo con l’aumento di capitale e, nel caso, con altri giocatori». Già annotate le parole d’amore di Didier Deschamps («Gigi non c’ha prezzo») e la provocazione di Alessio Secco (40 milioni di euro? Forse bastano per la metà»), ieri è toccato al presidente Giovanni Cobolli Gigli aggiungere un altro paragrafo alla trattativa a distanza fra la Juve e il portiere. «Che non abbiamo intenzione di venderlo - ha spiegato il numero uno bianconero - ho avuto occasione di dirlo al presidente dell’Inter e al vicepresidente del Milan». Non sarà una questione di prezzo, insomma: o non solo. Conterà, allora, convincere il diretto interessato che, come ripetuto sabato, resterebbe solo se fosse contento: «Senza averne la voglia, non avrebbe alcun senso». Sul tema, Cobolli Gigli ha pochi dubbi e molta fiducia: «Lo stesso procuratore di Buffon - ha ricordato il presidente bianconero - ha detto che Gigi deciderà fra una o due settimane. Penso che si pronuncerà solo dopo l’incontro: e possiamo convincerlo». Il manuale d’istruzioni per ricostruire una squadra tosta resta sempre quello: «Primo punto - ha ripetuto Cobolli Gigli - è tenere i grandi campioni, a partire da Del Piero e Buffon. Entrambi mi sono piaciuti moltissimo contro il Bologna, per come hanno reagito. Segno che sentono l’appartenenza». Un altro da tenersi stretto è Deschamps, che, per parole e umori, non ha nascosto gli interrogativi sul futuro: «Ma lui ha la fiducia di tutto il consiglio di amministrazione e vogliamo metterlo nelle condizioni di fare bene. E sono convinto che lui ha fiducia nella società». Anche qui, però, ci sarebbero acquirenti, soprattutto oltre le Alpi, a Lione e Marsiglia: «Siete sicuri sia vero? - ha sorriso il presidente - Deschamps ha accettato di venire qui quando ancora non c’erano certezze, e poi con la B a meno trenta: non vedo perché non debba trovare le giuste motivazioni e mi sembra ci siano tutti i presupposti perché voglia completare quello che di buono ha già fatto». Qualsiasi squadra il tecnico si troverà a pilotare, difficilmente potrà prendersi lo scudetto al primo colpo: «Vincerlo l’anno prossimo è altamente improbabile - ha ammesso Cobolli Gigli - ma vogliamo arrivare in zona Champions League». Ieri il presidente s’è visto al Salone del libro di Torino lo spettacolo multimediale dello storico Giovanni De Luna «All’inferno e ritorno. Viaggio nella passione juventina», mix di testi e immagini fra drammi e vittorie bianconere: perdendo portiere e allenatore, il ritorno in A somiglierebbe già a un purgatorio.«Ayroldi e Marelli erano piuttosto fuori forma, e quando un giocatore non è al massimo non si critica lui, ma l’allenatore che lo manda in campo. Avrei fatto bene a tenere in panchina tutti e due». Così il capo degli arbitri, e designatore, Cesare Gussoni si è preso la colpa per le fischiate che hanno scatenato le polemiche in Juve-Bologna e Rimini-Bari. Ayroldi, sabato, aveva concesso un contestatissimo rigore ai bianconeri ed espulso due rossoblù.
<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
20/08 Juventus - Cagliari 3-0
27/08 Genoa - Juventus 2-4
10/09 Juventus - Chievo 3-0
17/09 Sassuolo - Juventus 1-3
20/09 Juventus - Fiorentina 1-0
24/09 Juventus - Torino 4-0
01/10 Atalanta - Juventus 2-2
15/10 Juventus - Lazio 1-2
22/10 Udinese - Juventus -
25/10 Juventus - Spal -
Data Partita Ris.
29/10 Milan - Juventus -
05/11 Juventus - Benevento -
19/11 Sampdoria - Juventus -
26/11 Juventus - Crotone -
03/12 Napoli - Juventus -
1/12 Juventus - Inter -
17/12 Bologna - Juventus -
23/12 Juventus - Roma -
30/12 Verona Juventus -
Data Partita Ris.
06/01 Cagliari - Juventus -
21/01 Juventus - Genoa -
28/01 Chievo -Juventus -
04/02 Juventus - Sassuolo -
11/02 Fiorentina - Juventus -
18/02 Torino - Juventus -
25/02 Juventus - Atalanta -
04/03 Lazio - Juventus -
11/03 Juventus - Udinese -
18/03 Spal - Juventus -
Data Partita Ris.
31/03 Juventus - Milan -
08/04 Benevento - Juventus -
15/04 Juventus - Sampdoria -
18/04 Crotone - Juventus -
22/04 Juventus - Napoli -
29/04 Inter - Juventus -
07/05 Juventus - Bologna -
13/05 Roma - Juventus -
20/05 Juventus - Verona -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it