Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
This RSS feed URL is deprecated -- - -- Liverpool, rinviati a giudizio i due tifosi romanisti. La difesa: «Non siamo stati noi» - Corriere dello Sport.it -- - -- Formula 1, Gp Azerbaijan, Vettel e Raikkonen: 'i dettagli saranno decisivi' - Blasting News -- - -- Liverpool, incriminati i due tifosi romanisti. Ma l'accusa non è più tentato omicidio - Il Messaggero -- - -- Oliver parla dopo il Bernabeu: "Sono stati giorni difficili" - La Gazzetta dello Sport -- - -- Inter-Juve, verso il tutto esaurito - Corriere dello Sport.it -- - -- Real nuovamente in vantaggio in vista del ritorno col Bayern - UEFA.com -- - -- Ibrahimovic non va al Mondiale / La Federcalcio della Svezia ufficializza l'assenza di Zlatan in Russia - Il Sussidiario.net -- - -- La polizia di Liverpool incrimina i romanisti. La difesa: «Non siamo stati noi» - Corriere dello Sport.it -- - -- Allegri, rivolta dopo Juventus-Napoli? Dybala-Alex Sandro-Marchisio contro il tecnico - SuperNews -- - -- Formula1 Ricciardo: "Non lascio la Red Bull per fare il secondo altrove" - La Gazzetta dello Sport -- - --
giovedì 26 aprile 2018  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

10 dic 2007 12.17 - Nedved Si è sbloccato, non si ferma più

Avevano già segnato tutti, gli juventini che frequentano le aree altrui. Da Trezeguet a Palladino, passando pure per Camoranesi, Salihamidzic e Marchionni. Mancava soltanto lui, Pavel Nedved, il fratello maggiore della compagnia: 35 anni, ginocchia consunte e un addio al pallone da tre stagioni minacciato d’inverno e puntualmente rinviato d’estate. In serie A, il ceco non faceva gol dal 7 maggio 2006, penultima giornata del campionato pre Calciopoli. Per rompere il digiuno ha scelto un giorno e un momento non qualsiasi, come si conviene a un giocatore non comune, a un ex Pallone d’oro. Ieri era la sua 300ª partita in serie A. Ieri la sua Juve non riusciva proprio a buttarla dentro. Ci ha pensato lui, con il cronometro quasi al capolinea, con una prodezza che nessun tifoso bianconero ormai osava chiedere al ceco frizzante nel 1° tempo quanto spento nella ripresa. Destro nell’angolo da 20 metri e tre punti d’oro, con vista Champions. Gol pesantissimo ma festa leggerissima, per Nedved. Pochi minuti e Ranieri l’ha fatto uscire: la standing ovation dell’Olimpico non ha frenato la corsa decisa di Pavel verso il tunnel, lo spogliatoio e, poi, casa. Senza parlare con i cronisti, senza trasmettere la sua gioia ai tifosi che da inizio campionato aspettavano che si sbloccasse. Nessuna deroga, insomma, alla linea che Pavel s’è imposto ormai da un mese e mezzo. Dall’espulsione incassata a partita chiusa contro il Genoa, dalle perplessità per la sua condizione così così, dalle polemiche seguite al suo fallo su Figo, costato un lungo stop al portoghese. Nedved non parla più. Da ieri, però, ha ripreso a segnare. «Erano già due-tre partite che ci andava vicino - dice il presidente bianconero Cobolli Gigli -. Lui dice sempre di essere un diesel. Confermo: è uno che migliora giocando, di partita in partita. E contro l’Atalanta ci ha regalato un gol necessario». Necessario alla Juve, ma pure a lui. «Pavel è molto bravo a celare i suoi stati d’animo - assicura Ranieri - ma si vedeva che non era contento di se stesso, che voleva fortemente un gol. Noi lo aspettavamo, sapendo che razza di campione sia. Sono molto felice, adesso. Sta ritrovando la forma migliore, lo ha fatto con il carattere, la determinazione e il lavoro». Rete numero 65 in serie A, numero 56 (coppe e B comprese) con la Juve. Non una delle tante, di sicuro. «Ora che si è sbloccato, per noi sarà ancora più prezioso», dice Nocerino. Legrottaglie conferma e garantisce: «Dentro di lui sta godendo tantissimo. Pavel è fatto così: magari non lascia trapelare molto ma ci tiene un sacco. Senza calcio e senza gol sta male. Vedrete che più segnerà e più andrà avanti: secondo me farà anche gli Europei». Giugno 2008, guarda caso anche la scadenza del contratto con la Juve. C’è ancora tempo per pensarci. Nedved continua a non parlare ma intanto è tornato a far gol decisivi. L’unica cosa che davvero interessa a chi tifa bianconero.
<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
20/08 Juventus - Cagliari 3-0
27/08 Genoa - Juventus 2-4
10/09 Juventus - Chievo 3-0
17/09 Sassuolo - Juventus 1-3
20/09 Juventus - Fiorentina 1-0
24/09 Juventus - Torino 4-0
01/10 Atalanta - Juventus 2-2
15/10 Juventus - Lazio 1-2
22/10 Udinese - Juventus 2-6
25/10 Juventus - Spal 4-1
Data Partita Ris.
29/10 Milan - Juventus 0-2
05/11 Juventus - Benevento 2-1
19/11 Sampdoria - Juventus 3-2
26/11 Juventus - Crotone 3-0
03/12 Napoli - Juventus 0-1
1/12 Juventus - Inter 0-0
17/12 Bologna - Juventus 0-3
23/12 Juventus - Roma 1-0
30/12 Verona - Juventus 1-3
Data Partita Ris.
06/01 Cagliari - Juventus 0-1
21/01 Juventus - Genoa 1-0
28/01 Chievo -Juventus 0-2
04/02 Juventus - Sassuolo 7-0
11/02 Fiorentina - Juventus 0-2
18/02 Torino - Juventus 0-1
25/02 Juventus - Atalanta 1-0
04/03 Lazio - Juventus 0-1
11/03 Juventus - Udinese 2-0
18/03 Spal - Juventus 0-0
Data Partita Ris.
31/03 Juventus - Milan 3-1
08/04 Benevento - Juventus 2-4
15/04 Juventus - Sampdoria 3-0
18/04 Crotone - Juventus 1-1
22/04 Juventus - Napoli 0-1
29/04 Inter - Juventus -
07/05 Juventus - Bologna -
13/05 Roma - Juventus -
20/05 Juventus - Verona -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it