Juventus Club Alex Del Piero
Sport news in real time:  
Montella e il Milan più lontani, se non batte il Genoa può essere addio - La Repubblica -- - -- MotoGp, Australia; Dovizioso: ''Vado forte, ma devo spingere di più'' - La Repubblica -- - -- Borja Valero sfida il Napoli: "Non sono imbattibili" - Tiscali.it -- - -- Atalanta-Apollon 3-1: nerazzurri super in Europa, qualificazione vicina - La Repubblica -- - -- Nba, Clippers-Lakers 108-92, Gallinari 11 punti - La Gazzetta dello Sport -- - -- Lazio, Immobile fino al 2022 - Corriere dello Sport.it -- - -- MotoGP Australia, Espargaró: "Ottimo lavoro, sono orgoglioso" - Motoblog.it (Blog) -- - -- MotoGp Australia, Rossi: «Brutta posizione, ma moto non male» - Tuttosport -- - -- Inter, Spalletti 'fortunato': Napoli attento ai pali - Calciomercato.it -- - -- Özil lascia l'Arsenal per lo United: "Pronto a firmare con il Manchester" - Sport Mediaset -- - --
venerdì 20 ottobre 2017  

Notizie della Juventus aggiornate in tempo reale     


<< Prec Indice notizie Succ >>

13 mar 2008 17.15 - Buffon Rinnovo fino al 2013

Serenità è firmare un contratto nuovo nove mesi dopo averne già firmato uno a lunga gittata. Serenità è sentirsi parte integrante di un progetto, condividere con la società programmi e traguardi. Insomma, essere qualcosa che va oltre il campo e la parata fenomenale. Gigi Buffon, se ancora qualcuno poteva avere dei dubbi sulla sua juventinità, da ieri è ancora di più l’uomo del futuro. «Ma non miro a soppiantare Del Piero. Lui è la Juve da quando non c’ero neppure e continuerà a essere la bandiera». Si era legato al suo club fino al 2012 nel giugno dello scorso anno, ha fatto un altro passo in avanti fino al 2013. Stesso ingaggio (5 milioni), ma da quello che si è capito ieri sera dopo che è riemerso dalla festa dei tifosi bianconeri di Barge, non si trattava di migliorare una posizione di privilegiato che già ha da anni e non ha mai disconosciuto. Contava l’idea di essere ancora più che mai uno dei portabandiera della ricostruzione, un giocatore prima di tutto, ma anche un amico prezioso, un confidente, «perché il rapporto con la società va oltre il lavoro. Ogni tanto scherziamo e fra un risata e l’altra abbiamo capito che c’è feeling, che con i dirigenti ho la stessa visione del futuro. Così ho messo un’altra firma. Nel 2013 avrò 35 anni, ma non posso dire che sarò juventino a vita. A quel punto farò un test a mio figlio: se capirà ancora chi sono nonostante la vita che faccio, allora continuerò. E magari sarà la volta buona per andare al Genoa, una squadra affascinante. Nel Buffon romantico c’è anche questo desiderio». L’ha ammesso: se dopo la B avesse capito che davanti avrebbe avuto altri anni difficili, «a lottare per la salvezza», lasciare la Juve sarebbe stato quasi scontato. Invece questo campionato è stata la scintilla: «Avrei faticato a restare in una Juve di retroguardia. Un sacrificio l’ho fatto e mi è bastato. Adesso nessuno mi dà la certezza che vinceremo, ma ho la sicurezza che potremo provarci. Quest’anno abbiamo messo le basi, nella prossima stagione bisognerà puntellarle. Perché se la società vuole ricostruire una grande squadra è necessario migliorare ». Intanto, bisogna serrare i pugni e non farsi scappare la Champions. Gigi su questo punto non transige: «Scudetti ne ho vinti due, altri due me li hanno sequestrati. L’obiettivo è conquistare la Coppa, quella mi manca sia perché non la gioco da due anni, ma anche perché ho ancora qui sullo stomaco la finale di Manchester. Non voglio fermarmi a quella notte. Con la B, la partita contro il Milan è stata la cosa peggiore di questi anni alla Juve. Così come indimenticabile resta la semifinale con il Real Madrid». Una confessione: «Non ho gufato l’Inter, ma in epoca non sospetta avevo detto che l’unica squadra che poteva battere i nerazzurri era il Liverpool. Ne capisco o no?». Diventerà il portiere bianconero più longevo: undici anni Zoff, lui nel 2013 ne compirà uno di più. Se alla Juve servono dei puntelli, lui è già un pilastro. Per questo è fra quelli che i dirigenti ascoltano, il bilancio di fine stagione sarà stilato anche con il suo aiuto. Chi ha il polso dello spogliatoio, è giusto che possa dire la sua. E Gigi lo farà come lo ha fatto negli ultimi mesi, ricevendo in cambio due contratti in neppure un anno. Anche sulla conferma di Ranieri peseranno le sue parole al pari di quelle degli altri sopravvissuti a Calciopoli. Per ora calma piatta: «Le voci su Lippi mi paiono soltanto destabilizzanti. Se siamo terzi in classifica il merito principale è dell’allenatore. Paura di chi ci insegue? Fiorentina e Milan stanno peggio di noi. Abbiamo un margine di vantaggio rassicurante, non sono affatto preoccupato ». Lo tiene più in ansia la schiena: «Non sono al massimo ma ce la faccio, entro un mese penso di arrivare al 95 per cento della condizione». Poi la conferma di ciò che già si immaginava: «Se metteremo al sicuro la zona Champions in anticipo, mi riposerò. Passo la mano a Belardi e penso agli Europei». Dove vorrebbe trovare come vice il livornese Amelia: «Sereni sta facendo una grande stagione, ma ci sono anche delle gerarchie da rispettare e Amelia, oltre a essere bravo, è nel giro della Nazionale da tempo». Futuro sereno da giocatore, padre e presto anche marito. Non ci sono date fissate, tuttavia è possibile che tutto accada prima degli Europei: «Mi sposo di sicuro. Se hai dei figli è giusto così».
<< Prec Indice notizie Succ >>

Data Partita Ris.
20/08 Juventus - Cagliari 3-0
27/08 Genoa - Juventus 2-4
10/09 Juventus - Chievo 3-0
17/09 Sassuolo - Juventus 1-3
20/09 Juventus - Fiorentina 1-0
24/09 Juventus - Torino 4-0
01/10 Atalanta - Juventus 2-2
15/10 Juventus - Lazio 1-2
22/10 Udinese - Juventus -
25/10 Juventus - Spal -
Data Partita Ris.
29/10 Milan - Juventus -
05/11 Juventus - Benevento -
19/11 Sampdoria - Juventus -
26/11 Juventus - Crotone -
03/12 Napoli - Juventus -
1/12 Juventus - Inter -
17/12 Bologna - Juventus -
23/12 Juventus - Roma -
30/12 Verona Juventus -
Data Partita Ris.
06/01 Cagliari - Juventus -
21/01 Juventus - Genoa -
28/01 Chievo -Juventus -
04/02 Juventus - Sassuolo -
11/02 Fiorentina - Juventus -
18/02 Torino - Juventus -
25/02 Juventus - Atalanta -
04/03 Lazio - Juventus -
11/03 Juventus - Udinese -
18/03 Spal - Juventus -
Data Partita Ris.
31/03 Juventus - Milan -
08/04 Benevento - Juventus -
15/04 Juventus - Sampdoria -
18/04 Crotone - Juventus -
22/04 Juventus - Napoli -
29/04 Inter - Juventus -
07/05 Juventus - Bologna -
13/05 Roma - Juventus -
20/05 Juventus - Verona -
Mettimi
tra i Preferiti
(CTRL + D)

I marchi JUVENTUS, JUVE, JUVENTUS e scudetto, sono di esclusiva proprieta della Juventus F.C. SpA - www.juventus.it
Tutte le notizie riguardanti la Juventus e Alex Del Piero sono estrapolate dal sito Ufficiale della Juventus
Le foto di Alex Del Piero vogliono essere solo un omaggio a questo grandissimo uomo e fuoriclasse della Juventus
Tel. 3332766482 - E-Mail: info.club@juventusdoc.it